Home » News » "MEDITERRANEO. Arte Cultura Civiltà"

"MEDITERRANEO. Arte Cultura Civiltà"

Domenica, 1 Ottobre, 2017
Categoria: 

Quando Ulisse abbandonò le coste dell’Asia minore, lasciandosi alle spalle le ceneri di Troia, non poteva certo immaginare che avrebbe passato i dieci anni successivi lontano dall’amata Itaca e che il teatro di tutte le sue peripezie sarebbe stato quell’ampio specchio d’acqua, considerato oggi culla della Civiltà occidentale. In questo mare nostrum, si sono sviluppate la cultura greca e romana che, assieme alle dottrine cristiane, rappresentano l’humus culturale e spirituale del nostro “pensiero dominante”.
Il Mediterraneo ha questa vocazione: quella di essere “scenario attivo” della Storia e delle storie, non solo quinta teatrale ma attore principale di una vicenda lunga secoli, che ha condotto alla nascita e allo sviluppo della civiltà a cui apparteniamo. Qui sono ambientati i grandi poemi omerici, qui San Paolo ha compiuto i suoi viaggi di evangelizzazione, le sue acque e le sue sponde hanno conosciuto battaglie decisive per il corso della storia e rappresentano, oggi, approdi di speranza per popoli in fuga. L’edizione 2017 delle Conversazioni in San Francesco vuole raccontare questa idea di Mediterraneo, un’area geografica vasta, fatta di stratificazioni, di scambi e di contraddizioni. Idea che condivide con il Photolux Festival che l’ha scelta come tema principe per il suo appuntamento biennale. 
La manifestazione, arrivata con successo alla quarta edizione, propone dal 21 ottobre al 2 dicembre 2017, un nuovo ciclo d’incontri tra storia, letteratura, musica e divulgazione dedicato a MEDITERRANEO: Arte cultura civiltà. Protagonisti delle Conversazioni saranno, tra gli altri, l’architetto Luca Molinari, il matematico e scrittore Piergiorgio Odifreddi, la cantante Amii Stewart, lo storico Franco Cardini, lo scrittore, saggista e critico musicale Alessandro Baricco.

 

21 ottobre | ore 21 (Cappella Guinigi)
Abitare mediterraneo
Luca Molinari e Pietro Novelli. L’edilizia sostenibile

in collaborazione con LUCENSE 

Risultati immagini per luca molinariRisultati immagini per pietro novelli architetto firenze

Ospite di questo incontro, un grande architetto italiano, Luca Molinari, che nel 2010 è stato curatore del Padiglione Italiano alla XII Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia e dal 2012 fa parte del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici. Con lui l’architetto Pietro Novelli per approfondire i temi sociali, artistici e culturali del “costruire”, prendendo spunto da un’importante iniziativa che LUCENSE (Organismo di Ricerca che svolge attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale, trasferimento tecnologico e divulgazione) sta portando avanti, sostenendo l'innovazione della filiera edile e la promozione di un'edilizia a basso impatto ambientale ed elevate prestazioni energetiche.

Ingresso libero senza biglietto.

 

22 ottobre | ore 21.15
Lucca Jazz Donna
Amii Stewart

in collaborazione con Lucca Jazz Donna 

Risultati immagini
La famosa cantante americana dal timbro inimitabile che con la sua “Knock on wood” riuscì a vendere, nel solo 1978, oltre 8 milioni di copie, affermandosi come stella assoluta della musica pop e disco. Con questo appuntamento, si rinnova la collaborazione con Lucca Jazz Donna, consolidato festival lucchese, alla XIII edizione, dedicato ai talenti jazz al femminile.
Si inizia con un’intervista, condotta dalla giornalista Ilaria Lonigro, per scoprire i segreti del percorso artistico di Amii, che tra l’altro ha scelto di vivere in Italia, in Sardegna. Seguirà un concerto, dove la cantante presenterà il suo progetto musicale “Lady D” e “Around Gershwin”, con Giovanni Tommaso (contrabbasso), Rita Marcotulli (piano) e Alessandro Paternesi (batteria). 

L’ingresso è gratuito e i biglietti saranno disponibili, fino a esaurimento posti, presso la Reception IMt del Complesso di San Francesco (Piazza San Francesco) dalle ore 16.00 di domenica 22 ottobre.

 

10 novembre | ore 21.00
Un mare di scienza. Il mediterraneo da Pitagora ai giorni nostri
Piergiorgio Odifreddi

Risultati immagini

Il noto matematico e scrittore ci darà un’inedita lettura della storia del Mediterraneo, attraverso l’evoluzione della matematica e della scienza, dall’antichità ad oggi. Non dimentichiamo che Parmenide e Zenone erano di Elea, antica polis della Magna Grecia, Pitagora fondò a Crotone una delle più importanti scuole di pensiero dell’umanità, mentre Archimede nacque a Siracusa nel 287 a.C. 

Biglietti gratuiti disponibili al Teatro del Giglio nei giorni 8, 9 e 10 novembre compresi con orario 10.30-13.00 e 16.00-19.00.

 

12 novembre | ore 18.00
Il Mediterraneo. Storia e attualità
Franco Cardini

Risultati immagini per franco cardini

Franco Cardini terrà la lectio magistralis Il Mediterraneo. Storia e attualità. Chi meglio di lui può districarsi attraverso le complesse stratificazioni che compongono la civiltà mediterranea nel suo insieme. Con lui ci prepariamo a viaggiare nei percorsi della storia, alla ricerca della nostra identità, pronti a ricostruire anche il ruolo centrale della penisola italiana nelle vicende che, attraverso i secoli, hanno lentamente portato alla formazione della cosiddetta ‘cultura occidentale’, fino a giungere alle questioni di attualità che proprio in queste acque vedono consumarsi vicende umane di estrema gravità.

Biglietti gratuiti disponibili al Teatro del Giglio nei giorni 8, 9, 10 e 11 novembre compresi con orario 10.30-13.00 e 16.00-19.00.

 

24 novembre | ore 21.00
Conversazioni su “Il Gattopardo”
Alessandro Baricco

Risultati immagini per baricco

Sarà una serata dedicata alla “letteratura” quella di venerdì 24 novembre (ore 21) con Alessandro Baricco che ci regalerà una sua personale rilettura di uno dei grandi classici contemporanei: Il Gattopardo. Sono passati esattamente 60 anni dalla morte di Giuseppe Tomasi di Lampedusa e 59 dalla pubblicazione del suo capolavoro postumo, reso ancor più immortale dal celebre film di Luchino Visconti. Baricco, come solo lui sa fare, ci porterà in quel mondo a cavallo tra antico e moderno, tra tradizione e rivoluzione che compone le tante anime della terra epicentro del Mediterraneo: la Sicilia.

Biglietti gratuiti disponibili al Teatro del Giglio nei giorni 22, 23 e 24 novembre compresi con orario 10.30-13.00 e 16.00-19.00.

 

2 dicembre | ore 21.00
Photolux: Prospettive mediterranee
Racconti di migrazioni, fotografia e vita

in collaborazione con Photolux Festival 

Risultati immagini per photolux 2017

L’edizione 2017 delle Conversazioni si chiude sabato 2 dicembre (ore 21) con Photolux: Prospettive mediterranee. Racconti di migrazioni, fotografia e vita, incontro organizzato in collaborazione con Photolux festival.